Stanza 411

Stanza None

  • Title: Stanza 411
  • Author: Simona Vinci
  • ISBN: 9788806180645
  • Page: 294
  • Format: Paperback
  • None

    • [PDF] Download ☆ Stanza 411 | by æ Simona Vinci
      294 Simona Vinci
    • thumbnail Title: [PDF] Download ☆ Stanza 411 | by æ Simona Vinci
      Posted by:Simona Vinci
      Published :2020-09-07T03:14:41+00:00

    About " Simona Vinci "

  • Simona Vinci

    Vive a Budrio, in provincia di Bologna Il suo esordio letterario risale al 1997, con il romanzo Dei bambini non si sa niente, edito da Einaudi nella collana Stile libero il libro, vincitore nel 2000 del Premio Elsa Morante opera prima, fa ottenere alla scrittrice un grande successo di pubblico e di critica, suscitando anche scandalo e polemiche per il tema trattato Il romanzo stato tradotto in dodici paesi, tra i quali gli Stati Uniti Nel 2009 stata fra gli ospiti del festival letterario Mondello Giovani dedicato agli autori di nuova generazione.

  • 574 Comments

  • Libro caratterizzato da una poeticitia' straordinaria! Ogni pagina e' densa di un senso di amore puro, vero, quotidiano e al tempo stesso eversivo e disperato. L'ho letto la prima volta molti anni fa e lo rileggo con piacere oggi.



  • "החתולים חגו סביבך ובחנו אותך בזהירות. לא נתנו בך אמון. לאורך כל התקופה שבה נכנסת ויצאת מהבית הם לא אהבו אותך, ואני חושבת שזה היה הדדי. צריך להתייחס לחיות כמו אל חיות, אמרת לי בערב הראשון, כשהסבנו לשולחן לאכול והם המשיכו לקפוץ על המפה ולדחוף את פניהם לצלחות שלנו. גירשתי אותם. עשי [...]


  • Una rilettura (la prima risale a 5/6 anni fa credo) di questo piccolo libro, cos� intenso e reale. L'amore vissuto senza scampo, con l'offerta di ci� che si � ma la consapevolezza che non si cambia mai, nemmeno per l'amore pi� grande. "Usami", dice al protagonista, ma poi specifica: usa il mio corpo, ma non puoi usare la mia mente e il mio cuore a tuo piacimento. Lontana dalla mia mentalit�, questa donna, eppure la scrittura � cos� vicina al mio sentire che mi insegna come possono [...]


  • questo libro mi ha dato immensamente fastidio. ha pagine banalissime e sciatte, le parti di sesso sono semplicemente brutte, la storia è qualunque. eppure- mi ha toccato qualcosa nell'anima: forse per tante, troppe somiglianze con un mio vissuto recente, è come se mi appartenesse. vero, fragile, sensibile- al di sopra di tutte le critiche che, ragionevolmente, gli si possono fare. disturbante (che è qualità rara)


  • Post Your Comment Here

    Your email address will not be published. Required fields are marked *